Esercizi per le SPALLE

Tali esercizi sono indicati principalmente nella tendinite e borsite scapolo-omerale.

Nella fase acuta, in cui anche il minimo movimento scatena forte dolore, è indicato: riposo funzionale applicazioni di ghiaccio (20-25′ più volte al giorno) altri provvedimenti terapeutici sotto controllo medico (tendinite e borsite)
Dopo i primi giorni di trattamento e quando il movimento è almeno parzialmente libero: Esercizio 1
In seguito e fino alla risoluzione completa della malattia: tutti gli esercizi si pu_ far precedere gli esercizi da applicazioni calde o caldo-umide sulla regione della spalla
Gli esercizi, eseguiti con impegno e attenzione, vanno effettuati regolarmente 1-2 volte al giorno. 1 movimenti dovranno essere fluidi e dolci. Se è comunque inevitabile che gli esercizi provochino una certa dolenzia, si dovrà in ogni caso evitare una vera riacutizzazione del dolore.

Esercizio 1)

Esercizi pendolari: Il tronco e’ flesso ad angolo retto con il capo che appoggia ad un tavolo (interponendo l’altra mano). Ginocchia leggermente flesse. Il braccio pende ‘a piombo’ sostenendo un peso (ad es. ferro da stiro).

Il braccio oscilla passivamente: A: in fuori e in dentro B: in avanti e in dietro C: circolarmente descrivendo dei cerchi progressivamente piu’ ampi (in senso orario e antiorario)

(3 serie da 30′ per ognuna delle tre varianti: A, B, C)

Esercizio 2)
Posizione supina.
Braccio con gomito flesso a 90° e palmo della mano rivolto all’interno.
Gomito aderente al tronco.

Portare il braccio versa l’esterna fino a toccare il pavimento.
(fig. A veduta laterale, fig. B: veduta frontale)

(2 serie da 10 ripetizioni)

Esercizio 3)
Posizione supina.
Braccia con gomito flesso a 90 gradi e palma della mano rivolta verso i piedi.
Gomito leggermente staccato dal tronco.

Portare il braccio all’indietro fina a toccare il pavimento. Ripetere più volte distanziando così progressivamente il gomito dal tronco (fino ad arrivare con il braccio alla stessa altezza della spalla).
(in fig. A : veduta laterale fig. B : veduta dall’alta)

Esercizio 4)
Posizione eretta.
Mani a piatto dietro la testa.

Oscillazioni dei gomiti all’indietro cercando di aumentare progressivamente l’escursionedel movimento.

(2 serie da 10 ripetizioni)

Esercizio 5)
Posizione eretta.
Corpo inclinato in avanti e mani appoggiate al muro all’altezza dei pettorali.

Avanzare con il corpo verso il muro mantenendo collo e testa in linea con il tronco, e ritorno alla posizione di partenza.
Alzare progressivamente l’appoggio; delle mani al mura fina alla massima altezza raggiungibile da ciascuna. Le braccia si mantengono tra loro parallele.

(2 serie da 15 ripetizioni)

Esercizio 6)
Esercizio con bastone.
Partire dalla posizione di massima elevazione delle braccia.

Eseguire movimenti laterali a braccia distese, che sono preparatori all’ abbassamento del bastone dietro la testa.

(1 serie di 15 ripetizioni per ognuna dei due esercizi)

Esercizio 7)
Posizione eretta.
Il bastone è tenuto verticalmente sulla schiena con entrambe le mani. La mano dal lato sano impugna il bastone in alta (a gomito piegato) mentre l’altra mano la impugna in basso (a gomito esteso).

La mano dal lato sano, allungandosi in alta, ‘trascina’ quella inferiore in dentro e anch’essa verso l’alto.

(2 seria da 10 ripetizioni)

Esercizio 8)
Posizione eretta.
Braccia retroposte con mani che appoggiano al bordo di un tavolo.

Compiere una serie di flessioni sulla ginocchia di ampiezza gradualmente crescente.

(2 serie da 10 ripetizioni)

Esercizio 9)
Esercizio della ‘scalata’.
Faccia rivolta al muro.
Braccio disteso con le dita della mano appoggiate al muro stesso.

Salire lentamente verso l’alto con movimenti delle dita fino all’altezza della spalla.
Se riesce facile, ripetere l’esercizio ruotando progressivamente il busto fina a portarlo ad angolo retto rispetto alla parete e salire con la mano il più possibile.

(2 serie da 10 ripetizioni)

Esercizio 10)
Esercizio di mobilizzazione e rinforzo dei cingolo scapolare.

Proiettare lentamente la spalla rispettivamente in alto e in basso, in avanti e indietro, e rotazione completa in senso orario e antiorario.

(2 serie di 10 ripetizioni per ogni movimento)

responsabile web site: Dott. Paolo Bortolotto Medico Fisiatra - Padova

Registrant/Administration Carla Costabile C.F. CSTCRL61R50A166F Via Milano, 1 Selvazzano Dentro (Padova)
On web with SERVERPLAN-REG www.serverplan.com

Copyright 2002 - 2014 Restyling and updating © 2017 Ultimo aggiornamento: 23 aprile 2015